Tra i misteri che animano la Sicilia, ce n’è uno che riguarda la cosiddetta Fontana Enigmatica di Catania.

La fontana si trova in fondo a via dei Crociferi, nei pressi dell’ingresso di Villa Cerami. A rendere suggestiva la fontana, ormai muta, è una misteriosa scritta: “Publico/ Non a Publico/ Hic Publicus”. Queste poche parole hanno dato parecchio filo da torcere agli interpreti, che hanno cercato le interpretazioni più strane.

In realtà, la spiegazione è semplice, come racconta Santi Correnti nel suo libro “Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità della Sicilia”.

Già nel suo libro “Alla Scoperta di Catania”, a volere quelle parole fu il principe Rosso di Cerami, che fece porre la fontana enigmatica nel 1723. L’iscrizione vuole dire che la pubblica fontana (Hic Publicus) era stata costruita con i suoi soldi (Non a Publico), ma affinché tutti i cittadini ne beneficiassero (Pubblico).

Ecco svelato il mistero della Fontana Enigmatica di Catania. È proprio vero che, a volte, la spiegazione più chiara è anche la più semplice.

Articoli correlati