Si tinge di giallo la scomparsa di Francesco Ciaravolo, imprenditore 48enne di Salemi. L’uomo doveva sposarsi lo scorso 29 dicembre ma non si è mai presentato in chiesa, a Castelvetrano. La sua auto, una Mercedes classe C, è stata trovata completamente bruciata nella zona di Piano dei Rizzi, a Salemi, e al posto del guidatore vi era un corpo carbonizzato.

Non vi sono ancora certezze sull’identità del cadavere: i carabinieri non escludono che i resti possano essere suoi. Ciaravolo avita con la madre ottantenne. La fidanzata è un’infermiera di Castelvetrano, di poco più grande di lui. Nel giorno fissato per la cerimonia gli invitati erano in chiesa e tutto era pronto: mancava lo sposo che, rintracciato, avrebbe fatto sapere che non sarebbe arrivato.

Anche la sala banchetti era stata prenotata a Mazara del Vallo per festeggiare le nozze. A quanto pare, non sarebbe stata la prima volta in cui tentava di sposarsi con la donna, pare che il matrimonio di dovesse celebrare già a settembre, ma che sia stato posticipato.

Per ora non ci sono indagati.

FOTO: Grandangoloagrigento.it