Brutte notizie per quanto riguarda il meteo in Sicilia. Domani, infatti, un nuovo impulso freddo dai Balcani attiverà un'area di bassa pressione sul Tirreno, responsabile di un nuovo peggioramento anche nell'isola. Tra il pomeriggio e la sera si attiverà un flusso di correnti più umide che favorirà fenomeni più diffusi in estensione a tutta la regione, anche a carattere di rovescio o localmente di temporale tra le province di Agrigento e Trapani. La neve cadrà ancora a quote collinari, mediamente oltre i 500-700 metri, inizialmente a tratti anche più in basso, ma la quota sarà in rialzo a causa dell'afflusso di aria un po' più mite.

Quella di mercoledì sarà un'altra giornata all'insegna dell'instabilità: piogge diffuse fino al pomeriggio su gran parte della regione ma con neve a quote generalmente superiori ai 1000 metri. Le temperature tenderanno però ad aumentare lievemente con valori massimi generalmente compresi tra 10 e gradi sulle principali città costiere o di pianura.