La Sicilia si prepara ad accogliere i grandi della Terra. Oggi, a Taormina, gli assessori regionali del Turismo Sport e Spettacolo, Anthony Emanuele Barbagallo, dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, Antonello Cracolici, e dei Beni Culturali e Identità siciliana, Carlo Vermiglio, sottoscriveranno il protocollo d’intesa finalizzato alla realizzazione congiunta di iniziative di promozione turistico-culturale e delle eccellenze enogastronomiche in occasione del G7 che avrà luogo il 26 e 27 maggio.

Il documento mette insieme vari soggetti pubblici e privati, a vario titolo coinvolti, tra cui il Parco Archeologico Naxos/Taormina, e i Comuni di Taormina e Giardini Naxos, Federalberghi e i GG.A.L. competenti per territorio che collaboreranno sinergicamente per la realizzazione di una serie di iniziative. Tutto con l'obiettivo di far conoscere il territorio per avere un ritorno di immagine e un'efficace azione promozionale. Molti i progetti messi in campo per l’occasione, tra cui spiccano la realizzazione di una prestigiosissima mostra dal titolo "Capolavori siciliani di Antonello da Messina. Un carattere, una storia, una visione della vita" e il premio internazionale di giornalismo "Images and words about Sicily" rivolto ai giornalisti accreditati.

Inoltre un programma di degustazioni, di visite guidate nell’hinterland di Taormina, Etna e Valle d’Agrò e l’allestimento di hospitality desk presso le strutture ricettive sedi dei media center per dare agli ospiti la possibilità di conoscere la variegata offerta turistica, culturale ed enogastronomica che la Sicilia è in grado di offrire.