GELA (CALTANISSETTA) – Una parrucchiera di Gela, la 35enne Nuccia Vullo e la figlia di 6 anni sono state travolte ieri sera da un'automobile mentre attraversavano la strada in via Venezia, alla periferia est della città in provincia di Caltanissetta.

La donna è morta dopo il suo ricovero in ospedale, mentre la bambina, che ha subito un grave trauma cranico, sta per essere trasferita in una struttura ospedaliera più attrezzata di Catania o di Palermo.

Dopo l'incidente l'automobilista è fuggito. Questa mattina, però, il 23enne si è costituito ai carabinieri. È accusato di omicidio stradale e omissione di soccorso.