Una domenica in famiglia si è trasformata in tragedia a Gela, dove una donna di 65 anni è morta in seguito a un incidente domestico. La vittima si trovava in casa del figlio e stava salendo i gradini della scala interna dell'appartamento, quando ha perso l'equilibrio ed è precipitata da un'altezza di circa 3 metri. 

Le ferite riportate non le hanno lasciato scampo. La donna ha sbattuto la testa, perdendo conoscenza fino al coma. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi: nonostante i soccorsi immediati (sul posto è intervenuto anche il personale medico del 118) e la corsa in ospedale, le ferite non le hanno lasciato scampo. I medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. 

Fonte: Giornale di Sicilia