Immagine

SI  NESCI DI INNARU UN LASSARI U SCAPULARU

Visto il freddo di questi giorni mai proverbio si è rivelato più azzeccato. Ma si sa, anticamente si diceva che i proverbi erano la saggezza dei popoli; oggi di proverbi non ne scrive più nessuno fors’anche perché di saggi in giro credo ne siano rimasti davvero pochi. Ed allora visto che siamo a gennaio  per augurare a tutti voi un buon inizio eccovi alcuni altri antichi proverbi siciliani ispirati proprio a questo mese. Se nelle vostre zone se ne conoscono altri segnalateli.

 

PUDDICINI DI INNARU INCHINU U PUDDARU

LA LUNA DI INNARU LUCI COMU A JORNU CHIARU

INNARU FA U PICCATU E MAIU E’ CUNNANNATU

INNARU SICCU, VIDDANU RICCU… SI DICEMBRI LASSA U LIPPU

INNARU CAURU E FRIVARU AMARU SCORCIA VECCHI O FUCULARU

TRIGGHIA DI INNARU, FIMMINA DI TILARU E IADDINA DI PUDDARU

PRUVULI DI INNARU CARRICA U SULARU

MENNULA CIURUTA ‘NTA INNARU NUN LA METTI ‘NTO PANARU

QUANNU VENI LU FRIDDU DI INNARU PURU LA JATTA CERCA PAGGHIARU

SI INNARU UNN’JINNARIA C’E’ FRIVARU CA MALU PENSA