Giovanni Farinella è morto carbonizzato in auto dopo un drammatico incidente sulla Palermo-Catania. La sua Toyota Yaris ha preso fuoco probabilmente a causa di una sigaretta. Il 47enne di Petralia Sottana non è riuscito a uscire dalla vettura, che dopo aver percorso alcuni metri avvolta dal fuoco è praticamente esplosa all’interno della galleria Fortolese, in territorio di Enna.

Immediati gli interventi dei vigili del fuoco e dei volontari del 118 di Caltanissetta. La scena che si sono trovati davanti era orribile: a causa delle fiamme, Farinella era irriconoscibile. Il riconoscimento è stato possibile soltanto diverse ore dopo. L'uomo lascia la moglie e tre figli.