Tragedia ieri nella zona tra Montelepre e Carini, in provincia di Palermo: un diciottenne originario di Cinisi, Giacomo Cucinella, ha perso la vita dopo un fatale volo da un dirupo. Il giovane stava facendo motocross quando è caduto da un'altezza di circa 50 metri, nei pressi della strada provinciale 40, vicino alla cava Caresia.

Il ragazzo è precipitato dalla parete rocciosa: l'impatto non gli ha lasciato scampo. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, gli uomini della forestale, il soccorso alpino e i vigili del fuoco. Le operazioni di recupero del corpo sono state molto complesse, poiché era necessario attraversare una zona impervia. I rocciatori di una squadra di tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico della stazione di Palermo si sono calati dall'alto con le funi: il corpo senza vita si trovava a circa cinquanta metri di distanza dal ciglio della strada.

Secondo le prime ipotesi, Giacomo avrebbe perso il controllo della moto a causa della presenza di sassi lungo il percorso: i carabinieri sono al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.