Dramma a Tremestieri Etneo, nel Catanese. Giuseppina Raneri, 56 anni, è morta davanti ad alunni e genitori nel corso della recita di Natale, probabilmente stroncata da un arresto cardiaco. La donna insegnava musica nella scuola media Raffaello Sanzio. Le sue ultime parole sono state per una ragazzina che aveva letto alcune frasi contro la violenza sulle donne: «Brava, brava», le ha detto, per poi accasciarsi a terra.

La vicenda è riportata da La Sicilia. La donna aveva confidato a una collega di avere la pressione alta, ma niente poteva fare immaginare un epilogo così tremendo. La sala era gremita per la recita, ma poco dopo l'inizio il suo cuore non avrebbe retto. Inutile l'intervento dei medici del 118: sono arrivate due ambulanze, ma i tentativi di farle riprendere conoscenza sono andati a vuoto.