Una donna avrebbe annullato il suo matrimonio una settimana prima dell'evento dopo aver scoperto che il fidanzato guardava film porno. La 22enne, molto religiosa, sognava una "relazione pura" e "governata dalla legge di Dio". Solo dopo ha scoperto che la relazione con lui altro non era se non una "bugia fin dall'inizio". 

Solo una settimana prima del matrimonio, Claire, membro della Church of Jesus Christ of Latter Day Saints, e il suo fidanzato stavano facendo commissioni per il loro grande giorno, quando ha utilizzato il suo telefonino per controllare se un negozio fosse aperto.

Quando ha visto la sua barra di ricerca, si è resa conto che "aveva cercato pornografia forse solo qualche ora prima", e immediatamente "si è sentita male di stomaco". All'inizio, il suo futuro marito ha mentito dicendo che suo fratello aveva preso in prestito il suo telefono, prima di ammettere più tardi: "Sono io, ho un problema".

Dopo averlo sentito la verità, Claire ha deciso di annullare il matrimonio e ha dovuto chiamare tutti i suoi 300 ospiti per dare la notizia.

"Qualcuno che ho amato e curato profondamente mi ha mentito per l'intera durata della nostra relazione e forse anche di più, dal momento che eravamo amici da così tanto tempo. All'improvviso, ero con un estraneo invece che con la persona che pensavo di conoscere così bene. In un istante non potevo mai fidarmi di quegli occhi. Tutto ciò che ho sempre voluto in una relazione è stata l'onestà, e mi è subito venuto in mente che l'unica onestà che avevo conosciuto a quel punto era finta", ha spiegato la giovane.