aperitivo aiuta la linea

Gli esperti dell'Osservatorio Nestlé-Fondazione Adi, l'Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica, hanno affermato che l’aperitivo, a patto che sia “intelligente”, aiuta la linea.

Con l’arrivo della bella stagione, concedersi un aperitivo, è molto più frequente e anche se, spesso la qualità dei cibi che accompagnano il drink è criticata, l’happy hour non è un attentato alla propria forma: anzi, se fatta in maniera equilibrata può aiutare a spezzare l'appetito e ad avere un maggiore controllo sulle porzioni.

Secondo gli studiosi dell’Osservatorio assumere cibo nell’arco della giornata, è importante per avere un maggiore controllo sulle quantità di ogni pasto come spiega Giuseppe  Fatati, presidente della Fondazione Adi: “In quest'ottica l'aperitivo, non troppo vicino ai pasti, può essere un modo per spezzare il lungo pomeriggio. Certo non deve essere un'abitudine, ma un paio di volte a settimana ce lo si può gustare, senza sensi di colpa, in sostituzione alla classica merenda". Tuttavia è importante non esagerare con gli alcolici e non sostituire la cena con l’aperitivo, perché rimane sempre uno dei pasti più importanti di tutta la giornata.