In casa ci sono dei pericoli. Proprio così. A volte insospettabili. Si parla di germi, che si annidano tra la cucina e il bagno in oggetti apparentemente innocui. Ecco i più pericolosi secondo il "Corriere della Sera".

1. I giocattoli per animali: i pupazzetti e le palle di gomma dei nostri amici a quattro zampe sono un vero ricettacolo di batteri.

2. Il cellulare: spesso lasciato in giro e toccato con le mani sporche, il telefonino raccoglie in una giornata milioni di batteri come salmonella e stafilococco.

3. Il lavandino della cucina: ha più batteri di un wc perché viene usato per lavare cibi sporchi e piatti usati, che a loro volta sono già pieni di germi.

4. Lo zerbino: pieno di polvere e sporcizia portata dalle scarpe, il tappetino davanti all'uscio rischia di trasferire lo sporco dentro casa.

5. La maniglia del frigorifero: toccata più volte al giorno con le mani sporche, spesso ci si dimentica di pulirla. E si possono passare i germi che vi si annidano sugli alimenti nel frigo.

6. Il tappetino del bagno: spesso lasciato umido, diventa terreno fertile per batteri e muffa. Il consiglio è di lasciarlo asciugare dopo ogni doccia.

7. Il portaspazzolino: se lasciato vicino al wc, può diventare habitat di muffe e batteri. Meglio lavarlo un paio di volte alla settimana per sincerarsi che i germi non contaminino lo spazzolino.