Di cibi che bruciano più calorie di quelle che contengono, e dunque sono ottimi per dimagrire, ve ne abbiamo già parlato. Ma di sicuro vale la pena soffermarsi un po' di più sul caffè verde. Cos'è? Molto più semplice di quello che immaginate: normale caffè prima della tostatura.

Innanzitutto è un antiossidante eccezionale, ben quattro volte superiore al tè verde: l'acido clorogenico contenuto nel caffè verde neutralizza i radicali liberi del corpo umano contrastando la degenerazione cellulare e lo sviluppo di malattie croniche come il cancro. Nella lista dei meriti di questa bevanda, che si può preparare in modo del tutto simile al tè, anche "capacità" antibatteriche e antivirali.

Ancora: vi è una grande concentrazione di metilaxantina, una molecola naturale che velocizza il metabolismo, aumentando la percentuale dei grassi bruciati. Inoltre il caffè verde, venduto soprattutto in capsule e in bustina, riduce l’assorbimento degli zuccheri. Gli esperti consigliano di assumerlo soprattutto al mattino perché in grado di migliorare il metabolismo. 


Fonte: web