I PERSONAGGI PIRANDELLIANI FANNO VISITA AL LORO CREATORE PER RIVENDICARE UNA QUALCHE LIBERTÀ DAL LORO DESTINO LETTERARIO. VENERDÌ 22 FEBBRAIO, ALLE ORE 21.00, AL TEATRO GARIBALDI DI MODICA, LO SPETTACOLO “LUNA PAZZA”, DIRETTO DA GAETANO ARONICA E MARCO SAVATTERI, CON LA COMPAGNIA DEL TEATRO PIRANDELLO DI AGRIGENTO.

MODICA (RG) – La penna di Luigi Pirandello omaggiata in uno spettacolo stravagante e creativo. “Luna pazza”, il titolo, è infatti un’incursione, a tratti folle, a tratti intensa, nell’opera omnia del grande drammaturgo siciliano. Ben venti personaggi nati dal genio creativo del premio Nobel per la letteratura occuperanno la scena del Teatro Garibaldi di Modica, venerdì 22 febbraio, alle ore 21.00, per un altro intenso appuntamento della stagione di prosa con la direzione artistica di Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata. Lo spettacolo, scritto da Gaetano Aronica e diretto a quattro mani dallo stesso Aronica insieme a Marco Savatteri, vede impegnata la Compagnia del Teatro Pirandello di Agrigento. Sul palco un Pirandello che, in una notte illuminata da una luna particolare, si trova costretto a fare i conti con le sue stesse “creazioni letterarie” che, inaspettate, incalzanti, pieni di parole e richieste, vanno a fargli visita per chiedergli di modificare il loro destino e spezzare così quel legame drammatico che le lega al testo scritto. Una lunga notte, fatta di sorrisi, lacrime, risate e schiamazzi, trascorsa nella folle ricerca di qualche libertà: non una notte qualunque insomma, come già lasciava intendere la luna, una luna pazza. In scena 22 attori, un pianoforte e una scenografia semplice ma imponente.

Biglietti di ingresso disponibili online su www.ciaotickets.com/evento/gaetano-aronica-luna-pazza o al botteghino del teatro. Per informazioni è possibile visitare la pagina www.fondazioneteatrogaribaldi.it oppure le pagine social della Fondazione Teatro Garibaldi o chiamare il numero 0932 946991.