Il maltempo che in queste ore si sta abbattendo sulla Sicilia ha causato non pochi problemi. Intorno all'una di notte si è scatenato un violento nubifragio, con pioggia e grandine di grosse dimensioni. A Palermo sono state molte le strade allagate nel giro di pochi minuti, in diverse zone della città.

Le forti raffiche di vento hanno provocato il crollo di alcuni alberi: danni sono stati registrati nella zona di corso Calatafimi, dove si è anche verificato il cedimento di una tettoia, trasportata dal vento in strada. In una palazzina allo Spasimo, invece, parte del tetto è crollata all'ultimo piano e una ragazza è rimasta lievemente ferita.

In via Lincoln una donna ha perso il controllo della sua auto ed è rimasta ferita: sarebbe uscita fuori di strada e il mezzo si è ribaltato. Il temporale ha colpito prima la zona del Trapanese, per poi spostarsi su tutta la fascia costiera palermitana. Il maltempo ha interessato anche Monreale, Montelepre e Altofonte: tante le auto danneggiate e i tombini esplosi. Le squadre dei vigili del fuoco hanno lavorato senza sosta. A Catania, a causa del forte vento, un albero è caduto tra due auto in transito, presso lo svincolo paesi etnei della tangenziale. Fortunatamente, in questo caso, non si sono registrati feriti. Tante le segnalazioni di allagamenti in alcuni tratti della zona industiale.