Che il matrimonio sia un passo importante per tanti motivi è risaputo ma, secondo una ricerca, il lieto evento sarebbe anche in grado di apportare una vera e propria rivoluzione in termini di salute. Lo hanno scoperto i ricercatori inglesi, che avrebbero dimostrato che il matrimonio fa bene alla salute degli uomini più che a quella delle donne.

A condurre lo studio, la University College London, insieme alla London School of Economics e alla London School of Hygiene and Tropical Medicine: sono state prese in esame più di 10.000 persone, originarie di Inghilterra, Scozia e Galles, nate nella stessa settimana della primavera del 1958. 

Le donne raramente ne traggono benefici – afferma il dottor George Ploubidis del UCL Institute of Education.

Secondo lo studio, il rischio di soffrire di malattie cardiache era più alto del 14% nella popolazione maschile single, rispetto a quella femminile single, e non sposati e i single erano maggiormente a rischio di soffrire di problemi respiratori, rispetto alle donne single o non sposate. Le donne non sposate, invece, avrebbero le stesse chance di quelle sposate di sviluppare la cosiddetta sindrome metabolica, una combinazione di diabete, pressione alta ed obesità

Non sposarsi e andare a vivere insieme è meno dannoso per le donne, rispetto agli uomini – ha detto il dottor Ploubidis. 

IIl matrimonio fa bene alla salute… e il divorzio?

A questo punto, una domanda sorge spontanea: cosa succede in caso di divorzio? Gli effetti non sarebbero così negativi come si potrebbe immaginare, né sulla salute degli uomini, né su quella delle donne. Si ripristinerebbe infatti la "situazione di partenza", quella prima della separazione.