Qualità, gusto e provenienza da agricoltura sostenibile: sono queste le caratteristiche del pomodoro siciliano dei produttori riuniti sotto il marchio "Sinergie". Il progetto integrato di filiera Sinergie, nato dalla collaborazione di alcuni produttori di primissimo piano nella coltivazione del pomodoro in Sicilia, Sata, Siriac e Syngenta, riunisce aziende con una storia e una vocazione all'eccellenza, che hanno saputo fare sistema. Proprio la capacità di "fare sistema" ha fornito ad ognuna delle aziende gli strumenti e le risorse aggiuntive per essere protagonista di un'innovazione in linea con le richieste della Gdo e la domanda di genuinità da parte del consumatore. 

Il percorso avviato dai produttori, avviato quasi cinque anni fa, sta ottenendo riscontri commerciali più che soddisfacenti: un positivo esempio dei riscontri ottenuto è rappresentato dal Gruppo Libretti di Vittoria, considerato azienda di riferimento in Sicilia per la produzione di ortaggi, in particolare il pomodoro ciliegino. Nata nel 1950, è cresciuta con gli anni, facendo maturare la consapevolezza dell'importanza delle competenze acquisite.