Chi è abituato ai Led Zeppelin non può ascoltarci. Siamo unici, ma non facciamo lirica: nessuno canta come noi a 20 anni. Il nostro è un pop lirico, un vintage musical. E chiamatemi cantante, non tenore. A parlare è Gianluca Ginobile, uno dei componenti de Il Volo, intervenuto in diretta a Radio Club 91.

La dichiarazione di Ginobile, che chiama in causa i Led Zeppelin, sta facendo discutere.

“Chi è abituato ai Led Zeppelin non può ascoltarci. Siamo unici ma non facciamo lirica: nessuno canta come noi a 20 anni. Il nostro è un pop lirico, un vintage musicale. E chiamatemi cantante, non tenore”.

“Certo – ha detto il 'tenorino' – chi è cresciuto ascoltando i Led Zeppelin, non può ascoltare il nostro genere musicale. Ma possiamo esserci nell’iPod. Il nostro è un pop lirico. E’ un vintage musicale: torna sempre anche se cantiamo canzone degli altri. Mettiamo d’accordo le generazioni. Cerchiamo di essere unici: non ci sono ragazzi di 20 anni che cantano questo genere musicale. La nostra non è lirica, non abbiamo competitor”.

Come è facile immaginare, si è subito scatenato il putiferio in rete, soprattutto su Twitter, dove non sono mancate risposte e critiche. Un utente, ed esempio, ha sarcasticamente twittato: “Il Volo: ‘Chi è abituato ai Led Zeppelin non può ascoltarci’. Ma nemmeno chi è abituato alla musica“.