Scoperto un laboratorio per la produzione di crack in una casa a Palermo. I militari hanno arrestato Jimmy Aimiegbefo, 34 anni, per detenzione ai fini di spaccio di cocaina e detenzione abusiva di arma da fuoco clandestina. In casa dell'uomo, nigeriano, gli investigatori hanno trovato un laboratorio per la preparazione, il taglio e la pesatura della droga.

Sul tavolo della cucina, era stato approntato un vero e proprio market della droga: c'erano 90 grammi di cocaina, ci cui una parte confezionata in "cristalli", quindi già trasformata in crack, che erano stati chiusi in imballi di colore bluy termosaldate.

GUARDA IL VIDEO