CATANIA – Faceva prostituire la moglie in un camper a luci rosse, posteggiato in luoghi frequentati, come centri commerciali, in un tour della Sicilia che aveva già toccato quattro province (Catania, Siracusa, Ragusa e Agrigento). Un uomo di 55 anni è stato arrestato per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. I clienti venivano contattati trami internet ed ogni prestazione aveva un costo di 80 euro. Il marito, inoltre, pretendeva di assistere ai rapporti sessuali.

A interrompere l'attività è stata la polizia di Stato di Catania: una volante ha notato una strana fila davanti al camper, posteggiato vicino la sala cinematografica di un centro commerciale, ha fatto irruzione ed ha arrestato il 55enne. Gli annunci online erano molto espliciti: "Sono Mary una bella 46enne mora prosperosa, molto passionale e amante della trasgressione con mio marito, passivo o solo contemplativo….". Si offriva "ospitalità" sul campere ma, in cambio, si chiedevano denaro, educazione e pulizia. L'uomo è stato condotto in carcere.