Drammatico incidente a Gela. Un uomo di 58 anni, Arcangelo Messana, è morto dopo aver perso il controllo dell'automobile a bordo della quale viaggiava: il veicolo ha sfondato la ringhiera metallica, finendo a mare sulla battigia. La tragedia è avvenuta all'altezza del porto rifugio. Il 58enne, sposato e con due figli, faceva il netturbino.

Stando alle prime ricostruzioni, stava percorrendo il lungomare Federico II per recarsi al lavoto, nella zona assegnatagli di Macchitella, quando è avvenuto l'incidente mortale. La polizia sta indagando per accertare le cause del sinistro e al momento non si esclude alcuna pista. Messana potrebbe essere stato colto da malore.