CASTELVETRANO (TRAPANI) – Vito Calandro, muratore 34enne di Campobello di Mazara (Trapani), ieri pomeriggio è scivolato dal tetto di un capannone dell’oleificio Curaba di Castelvetrano, sul quale stava effettuando dei lavori. Il volo di una decina di metri gli ha provocato delle ferite gravi. 

L'uomo è stato immediatamente trasportato all’ospedale "Vittorio Emanuele II", dove i medici gli hanno diagnosticato traumi e fratture: è stato sottoposto a un intervento chirurgico per la rottura del fegato. Sul posto dell'incidente sono intervenuti i carabinieri.