Sono davvero terribili i momenti vissuti dalla 19enne Jessy Johnson, presa a calci sulla pancia in un locale dal fidanzato ubriaco, il 37enne Stuart Samson. La giovane era al nono mese di gravidanza, mancavano soltanto 5 giorni al parto. Ma a causa del trauma il bimbo è morto in grembo.

I due erano seduti all'interno di una tavola calda quando, probabilmente in seguito a un litigio, l'uomo l'ha colpita con violenza con un calcio proprio all'altezza dello stomaco. Dopo questi terribili fatti, Samson è stato arrestato e si è fatto 2 anni e 9 mesi di prigione.

IL VIDEO: