PALERMO – E' stato necessario l'intervento dei medici dell'unità operativa d'urgenza del Policlinico di Palermo per estrarre per via endoscopica due pile stilo ed una forchetta che un uomo di 35 anni aveva ingerito. Un'operazione, perfettamente riuscita, che è diventata necessaria perché l'uomo aveva già subito in passato 22 interventi chirurgici: i medici hanno rimosso batterie e posata con una pinza inserita nell'ano.

Nelle precedenti occasioni, i dottori avevano estratto vetro, chiodi e persino metalli, che erano stati ingiottiti dal trentacinquenne. L'intervento è stato eseguito dal medico Giorgio Romano, con il coordinamento del direttore dell'unita di chirurgia d'urgenza Gaspare Gulotta.

Il disturbo del comportamento alimentare che si caratterizza per l'ingestione continuata nel tempo di sostanze non nutritive prende il nome di picacismo o allotrofagia.