ll Comitato cittadino "Rivogliamo l'ospedale", a causa del distacco di porzioni di intonaco da un viadotto della A18 Messina-Catania nella sera del 21 agosto, ha deciso di inviare un esposto alla Procura della Repubblica di Catania. In buona sostanza si chiede l'accertamento di eventuali omissioni da parte dell'Ente concessionario, oltre a reiterare la diffida allo stesso Consorzio per le Autostrade Siciliane chiedendo nuovamente la sospensione del pedaggio.

Il portavoce Angelo Larosa spiega: "Il crollo di parti del viadotto grossi come mattonelle ha procurato gravi rischi per l'incolumità degli automobilisti, considerando che l'arteria viaria è utilizzata per accedere al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Acireale e, dunque, oltre ai rischi per le persone potrebbe verificarsi anche la possibilità di lasciare isolato il nostro territorio, stiamo provvedendo a tutelare i cittadini.

Ribadiamo che la riapertura dell'Ospedale di Giarre è indifferibile e contiamo sulle reali intenzioni del Governo siciliano, che nelle scorse settimane si è pronunciato favorevolmente al potenziamento della struttura nella rimodulazione della Rete Ospedaliera Regionale".