"Presto altre stragi in Europa": L'Isis minaccia tempesta. Lo Stato Islamico, intanto, ha rivendicato gli attentati attraverso l'"Amaq News Agency", network vicino allo Stato islamico. Nel testo della rivendicazione, l'Isis "promette altre operazioni in Europa". Il sito del quotidiano egiziano "Al Watan" riporta che "in un comunicato pubblicato sulla piattaforma Telegram, Daesh afferma che questa operazione si è basata su una pianificazione e attuazione a grande velocità senza però fornire dettagli sull'operazione".

Il Belgio, a quanto pare, è stato colpito "per la sua partecipazione alla coalizione internazionale" contro lo Stato islamico. "I combattenti dello Stato islamico hanno compiuto una serie di attacchi con esplosivo e cinture, prendendo di mira l'aeroporto e la stazione centrale della metro di Bruxelles, capitale del Belgio, una nazione che partecipa alla coalizione" contro l'Isis, recita il testo della rivendicazione in inglese.

E ancora: "I combattenti hanno aperto il fuoco all'interno dell'aeroporto di Zaventem, poi alcuni si sono fatti detonare, così come un altro nella metro di Maalbeek. Gli attacchi hanno causato oltre 230 tra morti e feriti".