Alcuni ricercatori dell’Università di Chicago, negli Stati Uniti, hanno dimostrato che il luppolo contenuto nella birra ha proprietà protettive contro il cancro al seno. Tutto merito dell’opeina, un potente fitoestrogeno contenuto nella pianta. Tuttavia, per essere efficace, deve essere assunta in capsule.

L’opeina era già conosciuta per la sua efficacia nello stimolare l’appetito e nel combattere insonnia e nervosismo. I ricercatori volevano capire se fosse però un fattore di rischio per il tumore al seno, considerando che si tratta comunque di una terapia ormonale. Così hanno applicato l’estratto del luppolo a due diverse linee di cellule del seno per monitorare l’effetto sul metabolismo degli estrogeni. Si è verificato esattamente il contrario: dai risultati è emerso che l’opeina si è rivelata anticancro perché attiva sostanze chimiche che impediscono i tumori in via di sviluppo

Il Professor Bolton, referente della ricerca, afferma che il luppolo è molto efficace per tenere a bada il cancro al seno nelle donne sottoposte a trattamento ormonale sostitutivo nel periodo della menopausa. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista "Chemical Research in Toxycology".