Gli anni passano, le diete alla moda si susseguono, ma la Dieta Mediterranea rimane sempre la migliore. Riconosciuta dall'Unesco come Patrimonio Immateriale dell'Umanità, ha conquistato il mondo, puntando su olio, pomodoro, pasta e pane. Ecco perché oggi parliamo proprio di 10 cibi della Dieta Mediterranea cui non dovreste mai rinunciare, come ci spiega un articolo pubblicato su Corriere.it.

1. Pasta e riso: secondo un luogo comune i carboidrati andrebbero evitati perché fanno ingrassare ma, in realtà, sono nutrienti essenziali. Il punto è non abusarne: non privatevene, ma non esagerate.
2. Olio d'oliva: è un vero toccasana, perché contiene vitamine, ferro, calcio, magnesio, potassio e antiossidanti. Anche in questo caso, il trucco è non esagerare.
3. Verdura: sono consigliati i vegetali verdi, come insalata, cavolo, broccoli e spinaci. Ricca di fibre, minerali e antiossidanti, è un alimento principe della Dieta Mediterranea. Il pomodoro è una ottima fonte di antiossidanti.
4. Frutta: contiene zuccheri 'buoni' ed è per questo che bisognerebbe mangiarne due o tre porzioni al giorno.
5. Latticini: andrebbero consumati due o tre volte alla settimana e sono una fonte di proteine, calcio, fosforo e vitamine.
6. Pesce azzurro: ricco di grassi Omega 3, aiuta a mantenere basso il livello di colesterolo nel sangue.
7. Carne bianca: può essere consumata due o tre volte alla settimana.
8. Legumi: sono una valida alternativa alle proteine animali e vengono raccomandati almeno due o tre volte a settimana.
9. Vino: meglio se rosso e non più di un bicchiere a pasto.
10. Acqua: ebbene sì, bisogna ricordarsi anche dell'acqua. Depura l'organismo, lava via le tossine e rigenera le cellule.