I preparativi per la serata di Halloween già fervono, ma sono sempre di più le persone che preferiscono dedicarsi ad una scoperta delle tradizioni siciliane a discapito di questa moda importata dagli Stati Uniti. Il 2 novembre, infatti, si celabra la festa dei Morti, che viene accompagnata nelle diverse città siciliane con dolci, preparazioni tipiche e veri e propri mercatini dedicati ai bambini. A Palermo, la festa dei Morti torna ad essere protagonista nella cornice dei Cantieri Culturali alla Zisa, dall'1 al 3 Novembre: “Notte di Zucchero – festa di Morti, pupi e grattugie” è un appuntamento dedicato alle più antiche e tradizionali feste popolari, che ha ricevuto il patrocinio del Comune e della Camera di Commercio.

Un appuntamento alla scoperta della tradizionale festa dei Morti

All'interno degli spazi dei Cantieri Culturali la festa dei Morti “prende vita” grazie all'allestimento della tradizionale fiera (per la gioia dei bimbi, ma sicuramente anche dei più grandi), un piccolo mondo fatto di bancarelle artigianali, prodotti, giocattoli e stand gastronomici dedicati alle prelibatezze locali. A questo si aggiungono laboratori pomeridiani di pittura creativa, di teatro e gastronomici dedicati ai bambini, che potranno così conoscere e scoprire tutti i segreti della festa dei Morti. La particolarità di questo appuntamento sta nella realizzazione di una “pupa di zucchero” in grado di entrare nel Guinness dei Primati.