La portaerei George H.W. Bush si trova in questi giorni di stanza nel Mar Mediterranbeo, nei pressi delle coste siciliane, insieme alla sesta flotta della marina amicana. Come ha spiegato a La Repubblica il comandante Andrew J. Loiselle, la portaerei sta operando a Sud-Est di Sigonella, facilitandone molto il lavoro ed offrendo un grande supporto per il trasporto di truppe o il rifornimento di caccia.

Video: la portaerei George H.W. Bush

Le altre navi da guerra della sesta flotta sono la Truxtun, la Roosevelt, la Philippine Sea e la Arleigh Burke: la George H.W. Bush è arrivata nel Canale di Sicilia partendo da Norfolk ed è pronta ad intervenire in qualsiasi emergenza, dall'Afghanistan, al Mar Nero. Il prossimo 11 aprile, inolter, nella base di Sigonella sarà inaugurata la nuova pista del sistema Ags (Alliance Ground Surveillance), che rientra in un grande progetto della Nato e renderà proprio la base Siciliana la più importante in materia di videosorveglianza, con droni e Global Hawk nuovi di zecca.