TRAPANI – La provincia di Trapani sta attraversando momenti difficili a causa del maltempo. Disagi, in particolare, per i pendolari che viaggiano in treno. Oggi resta tale la chiusura della tratta ferrata tra Castelvetrano e Mazara del Vallo, e il servizio è stato sostituito da autobus. Ieri, infatti, i binari della stazione di Castelvetrano sono rimasti allagati, mentre nell’Alcamese una frana si è riversata sulle rotaie.

Sempre a Castelvetrano, nel frattempo, è in corso una ricognizione di vigili urbani e personale dell’ufficio tecnico comunale per verificare i danni a strutture pubbliche, private e strade prodotti dalla violenza della pioggia. Il maltempo ha provocato anche la tracimazione delle acque di una vasca di decantazione del depuratore comunale di via Errante vecchia, confinante con il canile che è finito con l'allagarsi. Per mettere in sicurezza i cani presenti nella struttura il Comune ha predisposto la collocazione di alcune pedane.

Sotto controllo pure il deflusso delle acque del fiume Belice. Sulla polemica a proposito della mancata informazione ai cittadini dell’allerta meteo il commissario straordinario al Comune Salvatore Caccamo dice: "Non colgo le provocazioni, comunque non c'erano i presupposti per creare allarmismo e l’allerta era gialla". A Salemi, in nottata, si è invece verificato il crollo dei solai in un vecchio edificio disabitato del centro storico. Sul posto hanno lavorato per cinque ore i vigili del fuoco che hanno fatto intervenire l’amministrazione comunale che ha provveduto a far transennare l’area.