Una delle ricette più famosa d’Italia sono gli spaghetti all’Amatriciana. Un classico primo molto buono e gustoso che solitamente si preparata con pancetta, aglio e cipolla. Questa ricetta è stata più volte rielaborata e la sua versione “più estiva” prevede che al posto della pancetta ci sia il tonno. Il procedimento è molto simile a quello della classica Amatriciana: veloce e facile da preparare. 

Ingredienti: 

  • Pomodori pelati 400 g
  • Sale q.b.
  • Vino bianco 50 g
  • Tonno 150 g
  • Olio extravergine d’oliva
  • Bucatini o spaghetti q.b

 

Prima di tutto mettete a bollire l'acqua per la cottura della pasta. Potete quindi dedicarvi al condimento: prendete il tono e tagliatelo prima a fette poi  a listarelle di circa mezzo cm.

Subito dopo scaldate un filo di olio in una padella, possibilmente d’acciaio, e aggiungete il peperoncino intero (4) e il tonno tagliato a listarelle (5); fatelo rosolare a fiamma bassa per 7-8 minuti; mescolate spesso facendo attenzione a non bruciarlo per poi sfumarlo con il vino bianco alzate la fiamma e lasciate evaporare.

Trasferite le listarelle di tonno in un piatto e tenetele da parte, versate nella stessa padella i pomodori pelati, sfilacciandoli con le mani direttamente all’interno della padella, avendo cura di eliminare prima il picciolo e cuocete il sugo per circa 10 minuti. A questo punto li versate gli spaghetti  e cuoceteli al dente.

Nel frattempo regolate di sale eliminate il peperoncino dal sugo (11), unite le listarelle di tonno in padella (12) e mescolate per amalgamare.

Una volta pronta la pasta conditela con il sugo e servitela nei piatti.