La Sicilia si prepara per vivere giornate di fuoco, con temperature massime di almeno 35 gradi e gran caldo. Tra il 30 giugno e il primo luglio, infatti, arriverà la prima vera ondata di calore, che farà salire la colonnina di mercurio. A portare l'afa sarà l'anticiclone Carone, che in alcune zone dell'entroterra siciliano farà arrivare le temperature a 40 gradi.

Da domenica l'alta pressione coinvolgerà tutto il settore occidentale del Mediterraneo. Già da oggi, giovedì 28 giugno, il vortice depressionario responsabile del maltempo di questi giorni si allontanerà verso est, favorendo una attenuazione dell'instabilità anche nelle regioni meridionali.

Gli esperti non sono ancora concordi in merito alla permanenza di Caronte sul Sud Italia. Per quanto riguarda Nord e Centro, il grand caldo dovrebbe durare per non più di cinque giorni, poiché è previsto un vortice instabile di origine atlantica. Tra il 5 e il 6 luglio le temperature caleranno in quella parte del Paese, mentre nel meridione persisterà il caldo, ma con un clima meno rovente.