Un antico relitto navale, molto probabilmente risalente al periodo compreso tra IV e VII secolo d.C., è stato rinvenuto al largo di Porto Ulisse, nel territorio di Ispica, nel Ragusano. Il relitto è datato all'epoca romano-bizantina e non è escluso che possa essere stato una grossa nave da carico, un vascello di circa 40 metri per oltre un paio di tonnellate di peso.

Un relitto simile fu rinvenuto negli anni Sessanta, durante le operazioni di canalizzazione dei vicini Pantani Longarini, a circa 600 metri dalla battigia.

Adesso questa nuova scoperta ricopre una fondamentale importanza storica secondo la Sovrintendenza ai Beni Culturali di Ragusa e la Sovrintendenza Regionale del Mare. Oltre al relitto navale sono stati scoperti altri reperti archeologici pregiati, tra i quali monete antiche, cocci di ceramica e anfore.