Lando Buzzzanca si racconta senza filtri. L’attore siciliano, che compirà ad agosto 84 anni, è stato intervistato da Libero e ha parlato della sua vita privata e professionale.

Dal punto di vista sentimentale, è impegnato con Francesca della Valle, che ha quarant’anni meno di lui: «Io a Francesca le dico, ho 42-43 anni… ma non è vero! Però non voglio pensare a quanti anni ho. Lei è una donna di una grande dolcezza e di straordinaria intelligenza, sono due anni e mezzo che stiamo insieme e mi riempie di amore e cose belle. Ci siamo conosciuti perché lei mi aveva proposto un ruolo in un film che non abbiamo più fatto. Mi ha poi raccontato di avermi visto la prima volta quando aveva 24 anni e di aver pensato che mi avrebbe sposato».

Buzzanca ha anche parlato della possibilità di sposare Francesca: «Lei vorrebbe. Anche oggi mi ha detto di essere pronta a farlo, ma io voglio aspettare almeno di vendere una grande villa che ho fuori Roma. […] Lei potrebbe prendere parte dell’eredità, se fossimo sposati», ha spiegato. Non è mancato un riferimento al suo matrimonio con Lucia Peralta, scomparsa nel 2010: «Sono stato un uomo di m**da, perché appena trovavo una donna capace di farmi vivere un momento o un giorno insieme ci andavo. Però poi tornavo sempre a casa perché mia moglie: l’amavo, l’amavo veramente. Era una donna straordinaria, siamo stati sposati per 53 anni».

E, ancora, c’è stato spazio per una riflessione sulla vita e sulla morte: «”Penso che a un certo punto si muore e basta. Non credo ci sia un Aldilà, anche se mio fratello Aldo, prima di morire, ha visto mia madre. A me piacerebbe arrivare a 90 anni, anche se dopo la morte di mia moglie Lucia ho cercato di ammazzarmi tagliandomi le vene e sono stato venti giorni in ospedale».