Una coppia di pensionati ha pagato a caro prezzo la recensione negativa espressa nei confronti di un hotel in cui aveva trascorso una notte. In più di una occasione, i pareri espressi su TripAdvisor dai viaggiatori hanno provocato tensioni tra clienti e gestori di alberghi e ristoranti ed in questo caso il tutto si è tradotto in un addebito di 100 sterline sulla carta di credito degli ospiti. I due pensionati, Tony e Jan Jenkinson, hanno descritto il Broadway hotel di Blackpool, a nord di Liverpool come un tugurio fatiscente e maleodorante.

I titolari dell'albergo si sono giustificati spiegando che il regolamento interno – presente nelle clausole di prenotazione – prevede un addebito di 100 sterline in caso di cattive recensioni. Nonostante questo, i due pensionati non si sono rassegnati ed hanno chiesto aiuto ai media ed all'autorità locale per gli esercizi commerciali, che ha avviato un'indagine per verificare se l'imposizione della multa costituisse o meno una violazione della legge. 

Come si è conclusa la vicenda? Alla fine, è intervenuto anche il Municipio di Blackpool, che ha convinto gli albergatori a restituire le 100 sterline e a rinunciare al suo regolamento anti-recensioni negative. Insomma: la prossima volta, prima di prenotare, meglio verificare che le clausole consentano di esprimere liberamente la propria insoddisfazione!