Immagine      Cattafi era anticamente un casale; oggi è invece una frazione di San Filippo del Mela, grazioso centro in provincia di Messina. E’ qui che ogni anno a carnevale fa la sua apparizione per le strade la maschera di “U Scacciuni” . Lunghi cappelli a cono, vestiti variopinti con gonnellino, ed una miriade di nastri colorati, caratterizzano l’abbigliamento di questa singolare figura tipicamente autoctona.

      U Scacciuni impersona un uomo coraggioso, ed il suo costume simboleggia quasi un bottino di guerra, volendo con esso rappresentare i saraceni sconfitti. Esso si rifà infatti ad un episodio della metà del XIV° secolo allorchè un gruppo di valorosi contadini del posto si battè con coraggio riuscendo a respingere una invasione turca. Quello di Cattafi è tra i più antichi carnevali di Sicilia; pare infatti che travestirsi da Scacciuni fosse una pratica già in voga nel ‘700. Il carnevale cattafese richiama ogni anno numerosi spettatori attratti proprio dalla originalità dell’evento.

Foto di Vincenzo Giompaolo