Si drogavano prima di svaligiare case e negozi, poi riprendevano colpi e bravate con gli smartphone. In uno dei filmati si vede il figlio piccolo di uno di loro, incoraggiato a rubare. Protagonisti della vicenda sono alcuni componenti di una gang, responsabili di furti, borseggi, truffe on-line e atti vandalici messi a segno nei giorni scorsi a Pescara. Nei loro confronti la polizia ha eseguito oggi una misura cautelare restrittiva.

Sono indagate 11 persone, tra cui un minore. A quanto emerso, i membri della banda erano soliti agire sotto l'effetto di stupefacenti e riprendere quanto facevano gli gli smartphone. In uno dei filmati, diffuso dalla Polizia, il figlio piccolo di uno degli indagati viene indotto a rubare un pacchetto di patatine dal padre, che si complimenta con lui per il suo primo furto.

GUARDA IL VIDEO