Siri salva la vita a una bambina: l'applicazione vocale degli iPhone ha permesso a una mamma di riabbracciare la figlia di appena un anno, colta da improvviso malore. La piccola, infatti, è stata salvata grazie ad un tempestivo intervento di Siri, l'assistente intelligente in dotazione sugli smartphone Apple, che ha fatto partire una telefonata ai soccorsi nel momento in cui la bimba non respirava più e la donna era preda del panico.

Stacey Gleeson, questo il nome della mamma, non trovava il suo iPhone ma, utilizzando l'attivazione vocale dell'app ha chiamato i soccorsi e, mentre Siri la metteva in contatto con i medici, lei ha avuto il tempo di praticare il massaggio e di seguire al telefono le indicazioni, in attesa dell'ambulanza.

Quando è arrivata, la piccola aveva ripreso a respirare. I dottori hanno detto a Stacey che la bimba, colpita da una infezione al cuore e dalla bronchiolite, si sarebbe ripresa completamente e che ogni secondo risparmiato è stato vitale. La Apple ha reso nota la vicenda adesso. L'attivazione vocale funziona al momento solo sugli ultimi modelli di iPhone.