Accesa lite condominiale a Ragusa, in uno stabile di viale Europa. E' stato necessario l'intervento dei carabinieri della sezione volanti per far tornare la tranquillità. Una inquilina, non riuscendo ad accedere al proprio appartamento a causa della rottura della serratura, aveva iniziato alcuni lavori per la sostituzione, con l'aiuto del fratello. 

Nel corso dei lavori un inquilino, probabilmente infastidito dai rumori, era intervenuto con un martello in mano, intenzionato ad aprire la porta a tutti i costi. A quanto pare, i rapporti tra i due era già tesi per problemi di vicinato. Di fronte al diniego della proprietaria, l'uomo ha prima colpito il fratello della donna agli arti inferiori, poi, in preda all'agitazione, si è allontanato precipitosamente, cadendo a terra e riportando alcune lesioni.

All'episodio hanno assistito anche altri condomini, richiamati dalle urla, che hanno confermato questa versione dei fatti. Per l'inquilino intervenuto con il martello è scattata la denuncia all'autorità giudiziaria per lesioni aggravate.

Fonte: Corriere di Ragusa