Giuseppe Bellissimo, 28enne di Santa Maria di Licodia, nel Catanese, è stato arrestato per aver accoltellato il fratello 25enne. Sembra che tutto sia nato da una lite per beghe familiari, al culmine della quale Bellissimo si sarebbe armato con due coltelli da cucina e avrebbe colpito il fratello.

L'intervento dei carabinieri, avvertiti da alcuni vicini, ha fermato l'escalation di violenza: non senza difficoltà i militari sono riusciti a disarmare Bellissimo per poi ammanettarlo. La vittima è stata poi trasportata in ambulanza all'ospedale di Biancavilla. I medici parlano di "trauma contusivo al ginocchio sinistro con ferita da taglio con interessata cute e sottocute" guaribile in 30 giorni.