È giallo a Trapani intorno alla morte di una donna, precipitata dal balcone di una palazzina che si trova in via Omero. La vittima, Vita Maria Accardi, aveva 49 anni ed era nata a Erice, ma residente a Torino. Viveva in casa di un trapanese di circa 80 anni. Secondo le prime ricostruzioni, i vicini avrebbero sentito alcune grida e, poco dopo, avrebbero udito l'impatto della donna, precipitata al suolo. I sanitari del 118, intervenuti, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Sentito dalla polizia, l'ottantenne ha raccontato che la donna viveva in casa sua da qualche giorno, ma non ha detto di essere il suo compagno. Ai militari ha comunque ammesso di aver litigato e di essere andato a letto: secondo quanto ha dichiarato, la donna avrebbe vissuto in una tale condizione di disagio, da determinarne il malessere. Al momento è difficile stabilire se la donna abbia deciso di farla finita o se sia stata spinta da qualcuno.