"Continuo a credere a mia figlia, alla sua ultima versione, e cioè che il responsabile dell'omicidio è il suocero. Io sono sempre accanto a Veronica, qualsiasi cosa accada". A parlare è Francesco Panarello, papà di Veronica, accusata di omicidio volontario aggravato e occultamento di cadavere. "Mia figlia vuole pagare per le sue colpe ma deve farlo anche chi era con lei quella mattina. Io, ovviamente, la vorrei libera. L'ultima volta in carcere a Catania l'ho trovata agguerrita e battagliera", ha aggiunto.

L'INTERVISTA DI FANPAGE A FRANCESCO PANARELLO: