Per ragioni legate all'approvazione del bilancio della Regione siciliana oltre 200 maestre di scuola dell'infanzia regionale non hanno ancora percepito lo stipendio del mese di maggio: l'ultima retribuzione è stata percepita il 27 aprile scorso. La situazione è stata portata alla luce da un articolo pubblicato sull'edizione palermitana de La Repubblica, nel quale si evidenzia come la situazione diventi sempre più difficile da fronteggiare per le persone interessate, che hanno difficoltà ad affrontare le spese quotidiane.

Da settimane, secondo quanto dichiarato da una delle maestre intervistate, vengono inviate rassicurazioni in merito al fatto che i soldi potrebbero arrivare in pochi giorni, ma ancora non è arrivato nulla. Le scuole materne regionali sono, tecnicamente, scuole paritarie, ma vengono governate secondo le stesse regole delle statali e dirette dagli stessi dirigenti scolastici delle scuole dell'infaznia dello stato cui sono associate.