Secondo quanto confermato da un numero di segnalazioni che è in costante crescita, tutti gli iPhone e gli iPad con processore a 64-bit e iOs in versione 8 e 9 sono interessate da un errore di progettazione software che li rende inservibili quando la data viene impostata manualmente al 1 gennaio 1970

Nel malaugurato caso in cui venga impostata, non sembra esserci alcun tipo di soluzione, a parte la sostituzione del dispositivo. Al momento, il bug si verifica solo quando si imposta manualmente la data al primo gennaio 1970. Alcuni ipotizzano che una falla del genere possa essere sfruttata per fare danni in modo più sistematico: un malintenzionato potrebbe anche introdursi in un network wi-fi e fingere di essere il time server Apple, cioè il sito internet al quale i dispositivi iOS si connettono per impostare in automatico l'ora esatta. 

In questo caso, gli iPhone connessi ad una rete wi-fi del genere si troverebbero catapultati alla data. Per mettersi al riparo, è comunque possibile disattivare l'impostazione automatica di data e ora, collegandosi solo a reti sicure, o facendo attenzione al fatto che la data del telefono sia quella corretta prima si spegnerlo o riavviarlo.