1781612_10202935118999775_1655458016_nTre giorni di lutto cittadino – da domani sino a mercoledi’ – per onorare la memoria delle due donne e della bambina morte all’alba di oggi in un incidente verificatosi mentre l’auto sulla quale si trovavano assieme ad altre 4 persone (una delle quali, che era alla guida, e’ stata frattanto arrestata) e’ finita nel fiume Asinaro ingrossatosi per le piogge. L’ha deciso il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti, che ha pure sospeso immediatamente, a partire da oggi stesso, ogni evento e ogni altra manifestazione di spettacolo ed intrattenimento previsti in citta’ patrocinati dal Comune. “La nostra comunita’ e’ letteralmente sconvolta per la tragedia nella tragedia che si sta vivendo a Noto – ha setto Bonfanti -. Per come e’ stata ricostruita la dinamica di quanto accaduto sembra che tutto fosse evitabile. Un minimo di attenzione in piu’ avrebbe fatto si’ che oggi non saremmo qui a piangere tre vite spezzate. Non abbiamo memoria di un cosi’ grave evento a Noto. Ho voluto seguire da vicino la vicenda e la sua evoluzione sin dalle prime ore di stamane – ha concluso il sindaco -. Siamo scossi e vicini alle famiglie che hanno subito questo grave lutto. Ci stringiamo a loro per aiutarli a superare questo momento di indicibile dolore e di grande tristezza”.

F.F.