7a697a47f732f9e4583b702c7283de0a_orig-300x225Incredibile ma vero, il fatto è accaduto a Marsala.

Una donna ha scoperto che il marito, 50 anni, aveva una relazione extraconiugale, e che gli incontri si svolgevano regolarmente sul posto di lavoro, una macelleria del luogo.

Dopo la telefonata del marito che l’avvisava che non sarebbe tornato a casa per pranzo per l’ennesima volta, la donna ha deciso di agire e si è presentata in macelleria portando con sé la pistola del marito: è entrata con le chiavi di riserva e ha colto marito e amante, 22 anni, sul fatto.

Oltre al danno la beffa: i due, non sapendo cosa fare, hanno invitato la donna ad unirsi a loro, e così questa, nuovamente offesa, pistola in pugno, li ha obbligati ad entrare nella cella frigorifero, senza vestiti addosso. Dopo 40 minuti a 4 gradi, la donna ha riaperto la porta, ma, prima di fare qualunque cosa, ha rovesciato sul marito un secchio di acqua fredda.