Ancora una volta la città paga lo scotto del porto commerciale alla Rada San Francesco. Pullman e auto hanno invaso la città sin dalle prime ore del mattino, in particolar modo una lunga fila di auto si snoda lungo viale della Libertà fino al viale Boccetta.

Sul posto non ci sono pattuglie della Polizia Municipale e un ambulanza è rimasta bloccata sui binario del tram a causa dell’inteso traffico. I tempi di attesa per l’imbarco superano i 60 minuti, specie agli imbarchi della Caronte&Tourist; il caos è reso ancora più insopportabile non solo a causa della totale assenza delle forze dell’ordine, ma anche per il gran caldo che in queste ore attanaglia la nostra città.

Di Graziella Maccarrone-