ImmagineIl servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un minimo depressionario, centrato fra lo Jonio ed il basso Adriatico, tende a colmarsi e a spostarsi verso la Grecia, tuttavia continua a portare residue condizioni di instabilita’ atmosferica sulle regioni meridionali e su parte di quelle centrali, accompagnato anche da intense correnti settentrionali; il temporaneo aumento di pressione sulle regioni settentrionali si estendera’ gradualmente alle restanti aree della penisola. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: cielo generalmente sereno o poco nuvoloso con temporanei annuvolamenti sui settori alpini e sulle coste romagnole e velature in transito verso sera; nel corso della notte aumento della copertura nuvolosa a partire dall’arco alpino. Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso su Toscana e Sardegna con qualche annuvolamento in piu’ nelle aree interne e sulla parte sud-orientale dell’isola; nuvolosita’ irregolare sulle regioni adriatiche con rovesci sparsi e neve sui rilievi appenninici abruzzesi oltre 800-1000 metri di quota; parzialmente nuvoloso su Lazio e Umbria con addensamenti temporanei e locali piovaschi su aree appenniniche e basso Lazio; graduale attenuazione delle precipitazioni dalla serata. Sud e Sicilia: sull’isola nuvolosita’ variabile a tratti intensa soprattutto sulle coste settentrionali dove si avranno rovesci e temporali sparsi; addensamenti compatti sulle restanti regioni con precipitazioni sparse, localmente a carattere di rovescio o temporale, specie su Puglia e Calabria; possibilita’ di locali e deboli nevicate sui rilievi appenninici a partire dai 1000 metri di quota. Temperature: minime senza notevoli variazioni al Sud e sulle isole maggiori, in aumento sul resto del Paese, soprattutto al Nord. Venti: deboli variabili al Nord con locali rinforzi orientali sulle aree che si affacciano sull’alto Adriatico; deboli o moderati settentrionali sul resto del Paese con rinforzi su settore adriatico, Sicilia e Calabria. Mari: da molto mossi ad agitati lo Stretto di Sicilia, il Tirreno centro-meridionale e l’Adriatico centrale con graduale attenuazione del moto ondoso; poco mossi il Mare di Sardegna ed il Mar Ligure; da mossi a molto mossi i restanti mari.

4Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: nubi in graduale aumento sulle regioni occidentali con cielo che tendera’ a divenire da molto nuvoloso a coperto gia’ nel corso della mattinata; locali piovaschi saranno possibili su queste aree nel corso del pomeriggio mentre le nubi tenderanno ad estendersi anche ad Est, con precipitazioni inizialmente in area alpina e prealpina. Precipitazioni in intensificazione nel corso della sera su gran parte delle regioni, specie sul Trentino-Alto Adige e sui settori settentrionali di Piemonte e Lombardia. Centro e Sardegna: estese velature su Toscana, Umbria e Marche, meno intense sull’isola; nel corso della giornata le nubi tenderanno ad aumentare su tutte le regioni con deboli piovaschi a fine giornata sulle aree settentrionali dell’isola, sulla Toscana e sull’alto Lazio. Sud e Sicilia: molte nubi sulle zone interne e sulle aree orientali nella mattinata, cielo sereno o poco nuvoloso sulle restanti zone; nubi in generale attenuazione col passare delle ore mentre delle velature tenderanno ad interessare la Campania sul finire di giornata. Temperature: minime in lieve aumento ovunque; massime stazionarie al Nord, in aumento al Centro-Sud, variazione piu’ marcata su regioni adriatiche. Venti: tra deboli e moderati settentrionali al Centro-Sud, con locali rinforzi sulle coste del medio e basso Adriatico; deboli di direzione variabile al Nord. Mari: da mossi a molto mossi il basso Adriatico, lo Jonio, lo Stretto di Sicilia ed il Tirreno centro-meridionale; da poco mossi a mossi i restanti mari.

8Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. SABATO 19 APRILE Nord: estesa nuvolosita’ su tutte le regioni con piogge diffuse, specie sulle aree occidentali e sui settori alpini orientali per gran parte della giornata; fenomeni in attenuazione solo in serata con piogge che abbandoneranno la Liguria, il Piemonte meridionale ed il Triveneto.Centro e Sardegna: mattinata all’insegna di una nuvolosita’ abbondante con precipitazioni che risparmieranno solo la Sardegna ed il settore costiero dell’Abruzzo; nel corso della giornata parziali schiarite interesseranno dapprima la Sardegna per poi estendersi anche alle regioni peninsulari, dove le piogge gradualmente si attenueranno durante il pomeriggio. Serata all’insegna di una nuvolosita’ irregolare quasi ovunque, piu’ compatta su settore appenninico settentrionale e basso Lazio. Sud e Sicilia: nubi diffuse sui versanti tirrenici peninsulari con piogge sulla Campania e in forma piu’ isolata su Puglia, Molise, Basilicata e Calabria settentrionale; nubi poco consistenti sulla Sicilia con prevalenza di schiarite sui settori meridionali. Tendenza al miglioramento nella seconda parte della giornata sulle aree ioniche.Temperature: minime in generale aumento, specie su settori occidentali; massime in aumento sulle regioni adriatiche centro-meridionali; stazionarie altrove. Venti: moderati settentrionali sulle regioni del medio e basso adriatico e al Sud, con tendenza a ruotare da Ovest sui settori tirrenici; da deboli a localmente moderati occidentali sulle restanti zone del Centro, da Sud sulla Liguria; deboli variabili al Nord. Mari: da poco mosso a mossi l’Adriatico settentrionale; da mossi a molto mossi i restanti mari. DOMENICA 20 Nuvolosita’ irregolare al Centro-Nord, localmente piu’ compatta al Settentrione con locali piovaschi in mattinata; tendenza a nuovo peggioramento nel corso del pomeriggio con piogge piu’ frequenti ma comunque deboli e concentrate al Nord-Est e zone interne del Centro. Velature anche estese al Sud in arrivo dal Nord-Africa e piogge in Campania in serata. Prevalenza di venti sud-occidentali con temperature in aumento. LUNEDI’ 21 Molte nubi al Nord con piogge sparse, piu’ frequenti sulle regioni orientali; nuvolosita’ meno consistente al Centro-Sud con qualche pioggia sulle zone interne tra Toscana, Umbria e Marche. Venti ancora mediamente meridionali con temperature gradevoli.MARTEDI’ 22/MERCOLEDI’ 23 Passaggio di corpi nuvolosi al Centro-nord, piu’ compatti al Settentrione, ove apporteranno piogge con locali fenomeni anche sulle zone appenniniche settentrionali; prevalenza di schiarite al Sud. Mercoledi’ situazione invariata al Centro-Nord; nuovo peggioramento al Sud in arrivo dal Nord Africa.

F.F.

Meteoweb